Tel. 011 8171407 segreteria@liceogioberti.it

Attività di Alternanza Scuola Lavoro

 

L’Alternanza scuola-lavoro è una modalità didattica innovativa, che attraverso l’esperienza pratica aiuta a consolidare le conoscenze acquisite a scuola e testare sul campo le attitudini di studentesse e studenti, ad arricchirne la formazione e a orientarne il percorso di studio e, in futuro di lavoro, grazie a progetti in linea con il loro piano di studi.

L’Alternanza scuola-lavoro, obbligatoria per tutte le studentesse e gli studenti degli ultimi tre anni delle scuole superiori, licei compresi, è una delle innovazioni più significative della legge 107 del 2015 (La Buona Scuola) in linea con il principio della scuola aperta.

L’Alternanza scuola-lavoro introduce un nuovo format di apprendimento dinamico e attivo per le ragazze e i ragazzi dell’ultimo triennio della scuola superiore. A 16 anni sono maturi i tempi per mettere in pratica e misurare tutto ciò che si è imparato confrontandosi con il mondo esterno in un’azienda, in un museo, in un’associazione.

E’ tempo di imparare facendo, di realizzarsi, di prendersi piccole responsabilità e grandi soddisfazioni, di scoprire se stessi in contesti lavorativi dove ci si relaziona con persone più adulte e si prepara il domani, conoscendo meglio le proprie ambizioni e capendo sul serio come realizzarle.

L’Alternanza scuola-lavoro realizza la scuola aperta, apre alla vita a chi sta uscendo non solo dalla scuola, ma anche dall’adolescenza e propone a chi sta per concludere gli studi nella scuola superiore risposte a interrogativi sul dopo, molto spesso frequenti e a volte irrisolti.

(dal sito del MIUR)

 

Il nostro Istituto , in linea con le indicazioni della guida sull’alternanza e la considerazione che le attività di alternanza, in particolare per un liceo, devono strettamente configurarsi come percorsi di potenziamento delle competenze di cittadinanza, sin dal 2015 ha creato un gruppo di lavoro che, prendendo le mosse da una riflessione sul profilo in uscita dello studente del liceo ha costruito percorsi di competenze individuando possibili partners in musei, archivi, associazioni culturali, ,…

 

la progettazione di ASL è cura dei consigli di classe e una delle preoccupazioni più forti è quella di rendere più integrata possibile lo svolgimento delle attività “ordinarie” con la nuova progettualità.

 

 Abbiamo suddiviso l’impegno per i nostri studenti del triennio secondo la seguente tabella:

 1 anno: Attività curriculari di cittadinanza, progetto di classe, formazione e sicurezza. Totale circa 70 ore.

 

 2 anno:  Attività curriculari di cittadinanza, conclusione del progetto di classe, progetto d’Itistuto. Totale circa 100 ore.

 

 3 anno:  Attività curriculari di cittadinanza, orientamento in uscita. Totale circa 40 ore.

 

 I progetti di classe, di norma biennali, sono organizzati dal consiglio di classe insieme ad enti esterni o in forma di impresa simulata.

 I progetti d’Istituto sono proposti dall’Istituto e sono inerenti aree disciplinari specifiche a scelta dello studente, in modo da ottemperare all’indicazione della legge in merito all’orientamento per la scelta universitaria. 

Agli studenti che svolgono l’anno scolastico all’estero si attribuiscono 100 ore per l’intera annualità, 50 per il semestre. Vengono valutate come attività di alternanza scuola lavoro secondo legge le attività sportive agonistiche e musicali di promozione dello strumento o di concerto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I NOSTRI PARTNER