Tel. 011 8171407 segreteria@liceogioberti.it

 

Attività di Alternanza Scuola Lavoro

(nota del 5 aprile 2016)

La progettazione delle attività di alternanza scuola lavoro relativa all’A.S. 2015/16 si è conclusa. In allegato vi è l’elenco dei progetti che i vari Consigli di classe stanno svolgendo.

Nell’anno scolastico in corso, la progettazione di ASL è arrivata dopo la definizione dei piani di lavoro di classe e una delle preoccupazioni più forti è stata quella di rendere il più compatibile possibile lo svolgimento delle attività “ordinarie” con la nuova progettualità. Per il prossimo A.S. si lavorerà per rendere più omogenea e tempestiva la programmazione didattica, che comprende anche l’ASL.

Sottolineo alcuni aspetti fondamentali di questa parte del lavoro:

  1. il “Gioberti” sta attuando ora 13 progetti che in alcuni casi interessano la classe intera e in altri gruppi di studenti provenienti da classi diverse;
  2. gran parte di questi progetti è impostata su una logica triennale che vede il primo anno (che interessa l’attuale terza annualità) come periodo di prima formazione e sperimentazione di attività di ASL, il secondo anno come periodo di svolgimento di una parte importante di ore (circa 100) di attività vera e propria, il terzo anno come momento in cui le attività di ASL sono intrecciate all’orientamento in uscita ed ispirate a questo obiettivo;
  3. ogni progetto prevede un tutor interno che prevalentemente coincide con il docente coordinatore di classe e un referente di progetto che è il docente che ha curato la redazione del progetto stesso. Compiti del tutor interno sono le relazioni con gli studenti impegnati nel progetto e le loro famiglie e la valutazione dei singoli studenti. Il Tutor raccoglie la documentazione relativa allo svolgimento delle attività e concorre con il referente di progetto alla valutazione complessiva del progetto. Compiti del referente di progetto sono le relazioni con i soggetti esterni al Liceo, la redazione del progetto formativo e della convenzione con i soggetti esterni, i contatti con il tutor esterno. Il referente di progetto trasmette la valutazione complessiva al termine delle attività al Dirigente scolastico;
  4. è già attivo un form che consentirà di individuare, contabilizzare e validare le attività degli studenti;
  5. si sta lavorando per definire le condizioni in base alle quali anche le attività di volontariato, riconosciute dal Liceo, possano concorrere -a fianco dei progetti- allo svolgimento dell’ASL;
  6. stiamo anche operando per avviare una sperimentazione di “simulazione d’impresa” che possa aiutarci in questa direzione, valorizzando le attività di utilità pubblica svolte dagli studenti nell’ambito del Liceo;
  7. nell’arco della prima annualità dell’ASL verranno considerate utili anche le attività che ogni singolo consiglio di classe avrà deliberato di dedicare alla trasmissione di competenze chiave e di cittadinanza agli studenti.

Alcune note importanti:

l’elenco dei progetti è tale da coinvolgere il 100% degli studenti della terza annualità. I caratteri che la nostra progettazione ha assunto ci fanno escludere, sicuramente per ora, la sostituibilità della partecipazione a queste attività con tirocini estivi individuali. Tutt’al più essi potranno essere affiancati, nel corso della quarta annualità, alle attività deliberate dai Consigli di classe;

per gli studenti che svolgeranno la quarta annualità, in tutto o in parte, all’estero è indispensabile che si studi una modalità individuale che consideri l’ASL. Ogni famiglia interessata a ciò è invitata a mettersi in contatto con la presidenza.

Documenti e materiali