Tel. 011 8171407 segreteria@liceogioberti.it
Seleziona una pagina

 GIOBERTI INTERNAZIONALE

 

Il Liceo Gioberti presenta sia l’indirizzo classico sia quello linguistico, con un’offerta curricolare complessiva di sei lingue straniere: francese, greco, inglese, latino, spagnolo e tedesco; la scelta di uno dei due indirizzi permette una formazione che unisce lingue classiche e moderne.

La nostra popolazione studentesca è linguisticamente varia: ogni anno ospitiamo nelle nostre classi allieve/i in scambio internazionale, inoltre numerosi fra i nostri allievi frequentano parte del loro percorso di istruzione all’estero e/o vi svolgono attività di volontariato, infine non pochi sono “nativi bilingui”, poiché una lingua diversa dall’italiano fa, o ha fatto parte, della loro quotidianità (ad es. la usano con i loro famigliari, hanno vissuto fuori Italia, oppure ancora hanno frequentato scuole internazionali).

Il nostro Istituto, partendo da questi dati di realtà, aiutandosi con la propria anagrafe linguistica [1], e seguendo le Direttive del MIUR e delle Istituzioni Europee [2], si impegna a riconoscere e a sostenere la ricchezza del patrimonio linguistico di studentesse e studenti frequentanti e a facilitare lo scambio fra essi, così da favorire lo sviluppo di competenze plurilingui, sociali, civiche e interculturali. Siamo convinti che l’educazione pluri-linguistica sia uno strumento forte nell’approcciarsi alle diverse discipline, e che essa concorra alla costruzione identitaria dei nostri studenti; ci adoperiamo quindi per realizzare una didattica sempre più attenta alle esigenze di classi cosmopolite e poliglotte. Qui sotto alcune fra le attività ed iniziative attualmente offerte.

 

[1]     Ispirandosi a buone pratiche attive in numerosi paesi europei e grazie a una ricerca/azione svolta all’interno di un’attività di Alternanza Scuola Lavoro (https://www.giuntiscuola.it/sesamo/in-classe/in-classe/chi-e-bilingue-una-ricerca-azione-condotta-dagli-studenti/), dal 2017 il nostro Istituto è dotato di un’anagrafe linguistica costantemente aggiornata da genitori, studenti e insegnanti. Sua finalità è far emergere il patrimonio linguistico dei nostri numerosi studenti plurilingui, così da poter realizzare una didattica sempre più attenta alle esigenze di classi multilingui.

[2]     MIUR (2014) “Linee guida per l’integrazione degli alunni stranieri”; Osservatorio nazionale per l’integrazione degli alunni stranieri e per l’intercultura (2015) “Diversi da chi? Un vademecum per l’integrazione”; Consiglio d’Europa (2015) “Le dimensioni linguistiche di tutte le discipline scolastiche”; Osservatorio nazionale per l’integrazione degli alunni stranieri e per l’intercultura (2016) “L’italiano che include: la lingua per non essere stranieri”; Consiglio d’Europa (2016) “Guida per lo sviluppo e l’attuazione di curricoli per una educazione plurilingue e interculturale”; Consiglio d’Europa (2016) “Competenze per una cultura della democrazia”; Consiglio d’Europa (2018) “Quadro comune europeo di riferimento per le lingue – volume accompagnatore con nuovi descrittori”.

Corsi di preparazione alle certificazioni linguistiche

Attività curricolari e corsi extracurricolari tenuti da docenti madrelingua con provata esperienza di insegnamento che preparano a sostenere i seguenti esami di certificazione linguistica:

Francese: DELF B1 e B2

Inglese: PET, FCE, CAE, IELTS

Latino: National Latin Exam

Spagnolo: DELE B1, B2, C1

Tedesco: Zertifikat Deutsch für Jugendliche (B1), Test DaF (B2/C1)

 

NB  Fra le/gli insegnanti di lingue moderne, grazie alla realizzazione del Gruppo Lingue Gioberti, sono attivi scambi di buone pratiche così da poter offrire un percorso mirato a chi, per ragioni diverse, possiede competenze linguistiche superiori a quelle attese per l’anno di frequenza.

PCTO Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento
già ASL, Alternanza Scuola Lavoro

La Traduzione: Lingua dell’Europa – progetto europeo Juvenes Translatores

Corsi e incontri laboratoriali per l’avviamento alla pratica della traduzione e dell’interpretariato. Gli incontri, gestiti da docenti esperti, sono rivolti a studentesse e studenti del quarto anno; è prevista la collaborazione con diversi Istituti di Cultura e la partecipazione a concorsi.

 

A conclusione di un percorso di avvicinamento alla cultura yiddish e alla traduzione letteraria partecipazione al concorso di traduzioneI ponti di Alessandra” organizzato dall’Associazione Freebrei e dal Goethe Institut.

 

Allieve/i con competenze adeguate entrano nel Registro delle eccellenze linguistiche e vengono interpellati per prime esperienze di interpretariato in occasione di incontri internazionali in cui la nostra scuola è coinvolta (conferenze, ecc.).

 

Il nostro Istituto ha costituito la prima comunità scolastica di Slow Food, intitolandola a Terra Madre; i nostri studenti, dopo aver seguito un periodo di formazione, fanno pratica al Salone del Gusto avendo così l’opportunità di incontrare i delegati internazionali e utilizzare le lingue loro note.

 

Gioberti insegna le lingue

Alcuni studenti / alcune studentesse del liceo linguistico affiancano i docenti della Scuola Primaria nell’insegnamento precoce del francese così come quelli della Scuola Secondaria di Primo Grado nell’insegnamento del tedesco e dello spagnolo.

 

Ludus novus

Studentesse/i del triennio si affiancano alle insegnanti in laboratori di avvicinamento alle lingue moderne e classiche dedicati alle/i compagne/i di seconda media.

 

Tour operator al Gioberti

Vengono forniti agli studenti / alle studentesse i primi strumenti per gestire l’accoglienza di partner stranieri, accompagnarli e strutturare percorsi adeguati alle esigenze specifiche. Una parte delle attività si svolge all’estero.

 

Il 21 febbraio, giornata internazionale della Lingua Madre dell’Unesco, la scuola propone attività di sensibilizzazione verso il multilinguismo.

Soggiorni studio all’estero

Alunne e alunni del Liceo frequentano corsi di lingue intensivi presso enti qualificati e/o partecipano a progetti di immersione CLIL, venendo in contatto con la realtà quotidiana dei paesi di cui studiano la lingua.

 

Soggiorno studio a Saint-Malo (classi terze).

 

Soggiorno studio in un paese anglofono (classi terze o quarte).

 

Soggiorno studio a Salamanca (classi terze o quarte).

 

Soggiorno linguistico-culturale a Vienna organizzato dal Ministero dell’Istruzione Austriaco (classi quarte e quinte).

 

Skiare in Tedesco, corso di tedesco in Carinzia unito a corso di sci (classi seconde).

Scambi scolastici e individuali

Lo scambio si articola in una settimana di permanenza delle allieve / degli allievi ospitati presso le famiglie del Gioberti, ed una settimana di permanenza delle studentesse / degli studenti del Gioberti presso le famiglie all’estero.

 

Scambio con il Liceo Ernst-Barlach di Castrop-Rauxel (Germania)

 

Scambio con il Liceo Heinrch von Kleist di Eschborn (Germania)

 

Scambio con il Liceo Kant di Karlsruhe (Germania)

 

Ospitalità individuale dei delegati di “Terra Madre”.

 

La scuola offre inoltre la possibilità di effettuare scambi individuali con allieve/i stranieri.

Altre attività e CLIL (studio immersivo di materie in lingua straniera)

Corsi pomeridiani di francese, spagnolo e tedesco per il Liceo classico.

 

Bottega delle lingue [3]: Studentesse e studenti bilingui mettono a disposizione le loro competenze conversando con compagne/i che desiderano avvicinarsi a nuove lingue, o approfondire quelle studiate.

 

Dietro richiesta di un numero congruo di allievi, possono venir attivati corsi in lingue non offerte curricolarmente (ai sensi delle Linee Guida del MIUR del 19.02.2014: la frequenza positiva a corsi di mantenimento e di sviluppo della lingua di origine vale come credito per l’Esame di Stato).

 

Incontri e laboratori con scrittori stranieri

 

Conferenze in lingua straniera

 

Visita al Museo del Cinema in lingua inglese; visita al Museo d’Arte Contemporanea del Castello di Rivoli in lingua spagnola, abbinata a un laboratorio in lingua spagnola (CLIL) tenuto presso il Liceo da una guida madrelingua del Museo.

 

Partecipazione alle “Olimpiadi di Filosofia” in francese, inglese, spagnolo e tedesco.

 

All’interno delle discipline matematica, scienze, fisica, storia e arte moduli CLIL nelle diverse lingue moderne.

 

Palestra di debate in inglese: L’attività del debate consiste nel dibattere un argomento controverso in maniera formale, seguendo precise regole; sono previsti incontri prima fra classi, e poi fra scuole.

 

Tomun: simulazione in inglese dei lavori delle commissioni e dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

 

Attività di orientamento propedeutiche a un periodo di studio presso una scuola estera durante il quarto anno.

 

Orientamento per lo studio universitario all’estero.

 

Incontri informativi e consulenza per progetti di volontariato internazionale e soggiorni au pair all’estero durante i mesi estivi (per il triennio).

 

Partecipazione a spettacoli e/o laboratori in lingua straniera.

 

Attività in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino, con l’Alliance Française e con il Goethe Institut.

italiano come lingua straniera LS / lingua seconda L2

Tutoraggio fra pari: nostre/i allieve/i, anche tenendo conto delle effettive competenze linguistiche, vengono formati per poi seguire i compagni in scambio internazionale in attività di apprendimento dell’italiano come lingua straniera.

 

Volontariato in doposcuola multilingui: la scuola fra da tramite con le associazioni ASAI e Sermig per progetti di tutoraggio scolastico di bambine e ragazzini della scuola primaria e secondaria di primo grado.

 

A allieve/i con competenze nell’italiano dello studio da perfezionare vengono offerti laboratori di italiano L2 e per lo studio, così come la possibilità di attivazione di piani didattici individualizzati.

 

Numerose delle attività qui sopra elencate, se svolte seguendo le modalità concordate, in proporzione alle ore effettivamente svolte, portano a un riconoscimento concreto per gli alunni, come ad es. uno sconto su attività offerte dalla scuola (certificazioni linguistiche o informatiche, viaggi di istruzione, ecc.), o un “buono libri”, oppure ancora una certificazione valutabile per i Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (già Alternanza Scuola Lavoro) o come credito per l’Esame di Stato.

 

Le/i docenti del Gioberti sono impegnati in percorsi di formazione e aggiornamento sul bilinguismo e sulla didattica dell’italiano L2, e sono a loro volta tutor di tirocinanti universitari; sono attive fruttuose collaborazioni nell’ambito della didattica, ricerca e documentazione con l’Università degli Studi di Torino e la Foniatria Clinica.

 

 

 Note:

[1]     Ispirandosi a buone pratiche attive in numerosi paesi europei e grazie a una ricerca/azione svolta all’interno di un’attività di Alternanza Scuola Lavoro (https://www.giuntiscuola.it/sesamo/in-classe/in-classe/chi-e-bilingue-una-ricerca-azione-condotta-dagli-studenti/), dal 2017 il nostro Istituto è dotato di un’anagrafe linguistica costantemente aggiornata da genitori, studenti e insegnanti. Sua finalità è far emergere il patrimonio linguistico dei nostri numerosi studenti plurilingui, così da poter realizzare una didattica sempre più attenta alle esigenze di classi multilingui.

[2]     MIUR (2014) “Linee guida per l’integrazione degli alunni stranieri”; Osservatorio nazionale per l’integrazione degli alunni stranieri e per l’intercultura (2015) “Diversi da chi? Un vademecum per l’integrazione”; Consiglio d’Europa (2015) “Le dimensioni linguistiche di tutte le discipline scolastiche”; Osservatorio nazionale per l’integrazione degli alunni stranieri e per l’intercultura (2016) “L’italiano che include: la lingua per non essere stranieri”; Consiglio d’Europa (2016) “Guida per lo sviluppo e l’attuazione di curricoli per una educazione plurilingue e interculturale”; Consiglio d’Europa (2016) “Competenze per una cultura della democrazia”; Consiglio d’Europa (2018) “Quadro comune europeo di riferimento per le lingue – volume accompagnatore con nuovi descrittori”.

[3]     Il fine della “Bottega delle lingue” è di permettere a studentesse e studenti del nostro Istituto di conversare nelle lingue che studiano o di avvicinarsi a nuove lingue; ciò avviene tramite un’attività di tutoraggio fra pari con loro compagne/i bilingui disponibili a condividere le loro competenze in una lingua che conoscono bene (la usano abitualmente in famiglia, hanno vissuto in un altro Paese, oppure ancora hanno frequentato scuole con lingua di istruzione diversa dall’italiano). Sia chi desidera offrire supporto in una determinata lingua, sia chi desidera praticarla, contatta l’insegnante referente, che realizza gli abbinamenti possibili, informando mano a mano i diretti interessati. Gli incontri hanno poi luogo secondo un calendario concordato direttamente tra studentesse e studenti.