Tel. 011 8171407 segreteria@liceogioberti.it

Il 15 novembre 2018 ricorreranno 80 anni dall’emanazione del regio decreto che coordinò in un testo unico le misure antiebraiche volute dal fascismo per allontanare dalla scuola studenti e docenti di origine ebraica. 4.400 studenti delle elementari, 1000 delle secondarie, 200 universitari e circa 200 insegnanti furono espulsi e scoprirono il significato dell’esclusione dal patto di cittadinanza.

Anche a causa del ruolo assegnato alla scuola nel progetto totalitario e imperiale del regime fascista si trattò di un fattore cruciale e drammatico: il razzismo di stato colpì ogni settore della società italiana e sconvolse le esistenze, il lavoro, gli studi di coloro che ne furono l’obiettivo in un tragico crescendo. Lasciò gli ebrei italiani isolati e indeboliti, preparando così la persecuzione delle loro vite degli anni successivi.

 

Il 14 e del 15 novembre 2018 al Liceo Gioberti, in diversi momenti della mattinata destinati a studenti e studentesse del biennio e del triennio, si terrà un’iniziativa di conoscenza e riflessione sulle leggi razziste. In particolare gli studenti di oggi valorizzeranno il lavoro di archivio svolto negli anni precedenti sulle biografie di studenti e docenti espulsi (http://www.liceogioberti.gov.it/wp-content/uploads/2018/05/Non-dimenticare.pdf) e condivideranno ricerche, letture e approfondimenti sui temi dell’esclusione e dell’inclusione.

Scarica la circolare con il calendario delle attività

PROGRAMMA DI DETTAGLIO